La qualità certificata

 

La qualità dello zafferano viene oggi determinata seguendo la procedura dettata dalla norma ISO 3632-1:2011 (attualmente unica norma ufficiale) che consente di classificare la spezia in tre categorie previste in base alla determinazione del potere amaricante, odoroso e colorante.

Lo zafferano Giallo di Corte è stato sottoposto ad analisi in laboratorio accreditato ed è stato classificato come di prima categoria.

 

Composti

Quantità in

Giallo di Corte

Valori di riferimento ISO 3632-1:2011

per la I categoria

per la II categoria

per la III categoria

Crocina

298

> 200

> 170

> 120

Safranale

39

min 20, max 50

min 20, max 50

min 20, max 50

Picrocrocina

126

> 70

> 55

> 40

 

Caratteristici risultano essere il suo colore rosso brillante dato dal contenuto di crocina, l’aroma molto intenso derivante dal contenuto di safranale ed il gusto deciso scaturente dal contenuto di picrocrocina.

 

... in allegato i rapporti di prova delle analisi condotte sullo zaffferano Giallo di Corte ...

CONDIVIDI
ALLEGATI
  • rapporto di prova davide.pdf (0.21 MB)
  • rapporto di prova michele.pdf (0.21 MB)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.